Fintech, ovvero ?!?

fintech.png

Per fintech s’intende l’applicazione della tecnologia alla finanza.

Teniamo presente che a livello mondiale stiamo vivendo una profonda fase di trasformazione nel mondo finanziario dovuto alla forte introduzione della tecnologia. Le nuove aree di produzione di ricchezza, richiedono risposte sempre più adeguate alle loro esigenze di crescita e pertanto sono più ricettive all’introduzione di nuovi modelli finanziari, rispetto ai vecchi usi, anche se saranno mantenuti, di recarsi in banca per ricevere informazioni o per eseguire le varie operazioni.
Gli investimenti che vengono effettuati nel settore fintech sono in continua crescita, a partire dagli Stati Uniti d’America, la nazione che sta raccogliendo i maggiori investimenti, all’Europa con Londra, che con la recentissima vittoria dei Tories si candiderà ancora di più a centro finanziario mondiale, attirando investitori da tutte le parti del mondo.
Inquadrato l’argomento fintech, vediamo chi opera  e con che forme d’investimenti sul mercato .
Iniziamo a dividere gli investimenti che le banche oggi stanno facendo da quello di altri operatori già presenti o che si stanno affacciando al mondo finanziario.
Le banche, ovviamente oltre agli incassi e ai pagamenti, stanno investendo sui prestiti e mutui online, sui servizi di internet banking con le piattaforme di trading online e di carte di credito, con strumenti sempre più evoluti per la gestione dei portafogli ed ottimizzazione dei rendimenti, senza dimenticare le innovative forme di education rivolte ai clienti, per migliorare la gestione delle nuove soluzioni. Questi processi che sono stati ormai avviati, richiederanno in particolare per le grosse istituzioni bancarie, di conciliare le revisioni procedurali, che questi nuovi servizi richiedono, con il personale oggi in carico. Molto facilmente, come già successo con la new economy, creeranno società con altri partners o captive e acquisteranno le start up e le newco più innovative, per rispondere immediatamente alle esigenze dei mercati.
Chi sono gli altri operatori già operativi o che stanno valutando se e come inserirsi e/o potenziarsi nel mercato finanziario. Esistono già circuiti finanziari che utilizzano monete digitali, come il bitcoin , anche se il grosso degli operatori, che nascono dall’impiego della tecnologia, diventano marketplace, in particolare nel microcredito e nel crowdfunding, con proposte peer to peer o delle stesse istituzioni bancarie e finanziarie. Inoltre non possiamo dimenticarci degli OTT, che forti della loro posizione sul mercato tra produttore e utilizzatore, creeranno delle integrazioni con il sistema bancario e finanziario.
Come già visto con la new economy e poi con la biotecnologia, il fintech è ormai una strada che sarà percorsa, con tempi e modi che secondo quanto sopra scritto, potranno subire degli “stop and go”. Comunque, anche se non compreremo azioni o fondi comuni, l’investimento che dovremo compiere sarà in conoscenza, per capire come migliorare la gestione dei nostri risparmi.
Riguardi.
Advertisements

About FxCox™

‎Portfolio Manager.
This entry was posted in Other New. Bookmark the permalink.